Diritto di Recesso

Le vendite di prodotti via Internet sono disciplinate negli articoli da 50 a 68 ("contratti a distanza") del D.Lgs 206/2005 (Codice del Consumo).

Tale normativa prevede a favore del consumatore il diritto di recedere dai contratti o dalle proposte contrattuali, garantendogli il diritto di restituire il prodotto acquistato entro 30 giorni dall'acquisto e di ottenere il rimborso della spesa sostenuta.
 

Il diritto di recesso non può essere esercitato qualora il prodotto non sia integro oppure utilizzato, ovvero:

  • in mancanza dell’imballo originale;
  • in assenza di elementi integranti del prodotto (antivibranti, grip, accessori vari);
  • per danneggiamento del prodotto.
     

Per le racchette incordate a richiesta del cliente, saranno addebitati i costi delle corde stesse, per  le corde in soluzione Free String  per le quali verrà eventualmente detratta la cifra di 8 € (materiale e manodopera).
 

Il diritto di recesso è riservato esclusivamente ai consumatori (persone fisiche che acquistano i beni non per scopi legati alla propria attività professionale, commerciale o imprenditoriale), quindi non può essere esercitato dalle persone giuridiche e dalle persone fisiche che agiscono per scopi riferibili all'attività professionale eventualmente svolta.
 

Le spese di restituzione del prodotto sono a carico del Cliente e dall'eventuale rimborso verranno detratte anche le spese di trasporto iniziali, se il cliente ha usufruito delle spese di spedizione gratuite verrà detratto dal rimborso il costo della spedizione (8,90 ) sostenuta da TennisWorld.